Seleziona una pagina

Spam: Significato Vero Di Una Parola Di Uso Ormai Comune

da | Ott 30, 2020 | Informatica in generale | 0 commenti

Quotidianamente anche tu avrai a che fare con lo spam, ma ne conosci il vero significato? Comunemente lo utilizziamo per etichettare messaggi di posta elettronica contenenti quelle che una volta si chiamavano “reclame”. Sicuramente avrai sentito parlare di questi messaggi promozionali legati a certi determinati prodotti sponsorizzati che un’azienda cerca di venderti.

Il vero problema è che di solito questi messaggi oltre a non essere particolarmente “stimolanti” sono molto più spesso sono un vero e proprio fastidio. Senza contare la moda di creare dei bot per setacciare il web alla ricerca di form attraverso cui inviare i messaggi pubblicitari. Quindi, che dire, siamo letteralmente circondati da spam.

Cominciamo intanto a fugare il primo dubbio: la parola – di origine inglese – è prima di tutto un maschile e non un femminile. Questa circostanza è confermata dal Dizionario Garzanti  e dal Dizionario Italiano Olivetti. Quindi d’ora in avanti parleremo dello spam e non della spam ?.

Il fulcro della questione tuttavia non è capire se spam è uomo o donna ( ? ), bensì di cosa si tratta veramente.

Ahimè, lo spam non si manifesta in un solo modo, ma con il moltiplicarsi degli strumenti di comunicazione assume sempre forme nuove. Resta costante però il tipico effetto fastidioso che provoca ogniqualvolta abbiamo a che fare con esso.

Leggendo questo articolo forse ti riconoscerai in molte delle situazioni che descriviamo o può anche darsi che ti trovi proprio adesso in circostanze simili. Se hai bisogno di aiuto compila il modulo di contatto qui sotto: i nostri esperti sapranno assisterti e consigliarti nel migliore dei modi

Combattiamo lo spam con Sun Tzu

Da tempo ormai la guerra allo spam è iniziata e trattandosi di guerra dobbiamo armarci…intanto di conoscenza. Come diceva Sun Tzu ne L’arte della guerra, “se conosci il nemico e te stesso, la tua vittoria è sicura. Se conosci te stesso ma non il nemico, le tue probabilità di vincere e perdere sono uguali”. Noi di Maven Web questa guerra vogliamo fartela vincere (o almeno vogliamo provarci). Partiamo quindi con il dare un significato preciso a questo termine, proprio per farti conoscere il tuo nemico.

Spam, significato originale

Più che significato originale sarebbe opportuno parlare di origine del termine spam. Lo spam ha un significato originario in inglese: questa parola infatti secondo il vocabolario Treccani è la contrazione di sp(iced) (h)am(letteralmente “prosciutto speziato”), o molto più banalmente carne di maiale in scatola; tale contrazione di due parole divenne il nome proprio depositato di un prodotto della Hormel Foods che diventò molto popolare in Gran Bretagna a partire dagli anni ’30 del 1900; un po’ come è successo alla nostra “Simmenthal”.

spam significato - scatolette di carne

Spam, significato attuale

Al giorno d’oggi, come avrai capito, quando si parla di spam (sinonimo di messaggio-spazzatura) ci si riferisce a tutta l’immondizia da cui siamo travolti quotidianamente e che troviamo ovunque: spam nell’email, nei commenti riservati agli utenti nei blog, così come sui post Facebook, Instagram etc… e più in generale in tutti i casi in cui sia consentito trasmettere un messaggio. Volendo essere pignoli spam ha questo significato in italiano: “Messaggio indesiderato di posta elettronica, spec. di natura pubblicitaria” (fonte Treccani.it)

L’abbiamo definito “immondizia” perché generalmente un tale contenuto per essere definito spam ha quantomeno le seguenti caratteristiche:

  • viene trasmesso senza esplicita richiesta da parte del/dei destinatari/o e molto spesso per questo è fastidioso;
  • si limita di solito a sponsorizzare un prodotto/servizio attraverso messaggi sostanzialmente poveri di contenuto e spessore;
  • infine, viene solitamente trasmesso a tappeto, attraverso mezzi di comunicazione che consentono di raggiungere un elevato numero di persone (si pensi ai “bot” che scrivono da soli, una volta programmati, sul modulo del tuo blog)

Sapevi che…

Lo spam ha un significato diverso in America o più precisamente negli Stati Uniti, al punto che ognuno dei 51 stati ha una propria normativa per reprimere il fenomeno.

Allo spam appena descritto – che potremmo definire “benigno” – si aggiunge quello “maligno” finalizzato all’acquisizione di dati sensibili della vittima allo scopo di derubarla o commettere qualche altro tipo di reato.

Spam, significato informatico

Ciò detto ti domanderai: che cavolo c’entra con la pubblicità insistente recapitata nella mia casella di posta elettronica? Visto che spam non è l’acronimo di una qualche esotica frase, come è possibile che sia approdato nell’universo informatico?

Oggi forse non parleremo di spam se non fosse che il gruppo comico britannico dei Monty Python l’ha presa di mira e fatta diventare un tormentone in un sketch comico inglese degli anni ’70 (che ti riproponiamo qui sotto in una versione dal vivo recente e sottotitolata in italiano), nel quale la cameriera di un ristorante propone a due poveri clienti con grande insistenza piatti contenenti sempre quantità industriali di spam: da qui l’idea di qualche informatico burlone fan dei Monty Python di associare a questo prodotto l’invio di messaggi elettronici indesiderati. Un’idea che poi è dilagata ed è diventata popolare e di uso comune.

La scelta del nome non poteva essere più felice: basti vedere come veniva reclamizzata negli anni ’70 la stessa carne in scatola…

spot significato gastronomico di spam
Fonte vintageadbrowser.com

Spam Significato N. 1: Pubblicitario

Rientrano in questa categoria i messaggi di posta elettronica di natura promozionale che mirano a convincerti a comprare beni o a ricevere prestazioni…un po’ come i volantini sul parabrezza, una forma “preistorica” di spam. Per raggiungere il proprio obiettivo questi messaggi di posta elettronica utilizzano degli indirizzi internet che se li clicchi ti conducono sul sito del venditore. Occhio però perché a volte non raccontano la verità, sono un po’ bugiardi: nel testo infatti leggi che andrai a finire sul sito X quando invece ti portano sul sito Y che non ha niente a che vedere.

Alla stessa categoria appartengono i collegamenti che vengono inseriti all’interno dei messaggi lasciati dagli utenti del tuo blog, oppure nei post pubblicati sui social ed ancora tra i messaggi e relative repliche nei forum.

Se hai un sito WordPress questo fastidio per te è in parte ridotto dall’utilizzo del plugin Akismet inserito di default al momento dell’installazione del CMS.

Spam Significato N. 2: «Truffa»

Su internet lo spam a volte non è del tutto innocente, come potrebbe sembrare quello (seppur fastidioso) di tipo pubblicitario.

Esiste infatti anche uno spam maligno, finalizzato a danneggiare il destinario (di solito rubando soldi). E’ quello che in inglese viene chiamato «scam» (truffa appunto).

Comunemente attraverso il messaggio si cerca di far compiere al malcapitato destinatario un’attività allo scopo di sottrarre dei soldi dalle tasche del destinatario approfittando spesso della sua buona fede. Un esempio recente è il caso della truffa degli acquirenti di prodotti online dalla Costa D’Avorio, come riportato anche dall’Ambasciata Italiana in Costa D’Avorio.

Spam Significato N. 3: «Phishing»

Il Phishing è una forma di spam molto simile allo scam. Accomuna entrambi lo scopo fraudolento d’indurre l’utente a compiere azioni che lo danneggeranno economicamente. Solitamente l’autore del phishing punta ad acquisire informazioni importanti (username, parole chiave, carte di credito, conti correnti etc…) per poi rubare dei soldi al malcapitato. Nella mail qui sotto, ad esempio, un nostro cliente è stato vittima di un tentativo di phising da parte di un hacker Russo: si parla di una fantomatica consegna da parte di un altrettanto fantomatico mittente “Premi Amazon”.  Già l’indirizzo ci aveva fatto sospettare (newsletter@vtk6rdiqas.vuwdqproq.com): approfondendo l’indagine abbiamo ricostruito la provenienza della mail, scoprendo che era stata inviata esattamente da Chelyabinsk.

esempio del significato di spam coome phishing

Phishing ovvero “guarda come ti faccio abboccare…”

La caratteristica principale del phishing, quindi, sta nel fatto che spesso l’utente viene invitato a cliccare su di un collegamento all’interno di un messaggio “verosimile”, che lo porterà su di una pagina apparentemente appartenente all’azienda che ha inviato il messaggio. Una volta arrivato sulla finta pagina (del tutto confondibile con quelle dell’azienda citata) gli saranno richiesti dati ed informazioni necessari al malintenzionato di turno per rubare i soldi del malcapitato.

Nell’immagine qui sotto un nostro cliente ha ricevuto un messaggio dalla “Tim” (quando lui non è mai stato cliente Tim…) in cui si parla, anche qui (con la medesima tecnica usata sopra), di un premio da ritirare. Oltre al solito indirizzo email di provenienza molto strano (newsletter@w6ccyja14y.slayfight.com) ed all’italiano un po’ approssimativo (“diversi premi esclusivi offre!”) si possono leggere testi in inglese fuori luogo: un ringraziamento finale (“Thank you”) ed un messaggio di cancellazione dalla newsletter (“The Advertiser…”). Dalle indagini abbiamo potuto scoprire soltanto il sito di provenienza della mail e la località (San Clemente in California, US) mentre non è stato ovviamente possibile risalire al proprietario del sito web in quanto protetto da un servizio di anonimato.

significato dello spam quando è phishing esempio messaggio della tim fasullo

Spam Significato N. 4: software dannosi

In inglese vengono chiamati «malware» e solitamente vengono usati per trasmettere dei virus ai pc oppure ai siti internet. Questi applicativi possono giungere sul tuo pc in vario modo: per posta elettronica come parte del messaggio (magari sotto mentite spoglie, ad esempio sotto forma di immagini .jpeg per non destare sospetti), oppure cliccando sui collegamenti contenuti nel messaggio incriminato che aprono pagine internet contenenti codice dannoso.

Differenza Tra Spam E Bollettini

Fino ad ora abbiamo parlato di pubblicità o comunque messaggi ricevuti da perfetti sconosciuti. Può capitare tuttavia di ricevere periodicamente degli aggiornamenti, dei bollettini (in inglese newsletter) con le quali un’azienda ci informa di argomenti potenzialmente di nostro interesse. Molto spesso ci viene da pensare che anche questi rientrino nella categoria dei messaggi spazzatura. Tuttavia, tecnicamente, non è così perché quando ad esempio ci registriamo ad un sito o ad un servizio solitamente accettiamo i termini e le condizioni del medesimo, nonché la loro privacy policy ivi compreso l’invio di messaggi di posta elettronica. Non solo ma è consuetudine che nell’accettazione sia compresa anche la facoltà di trasmettere a terzi le stesse informazioni, tra cui l’indirizzo email, che viene appunto utilizzato per il marketing da soggetti estranei al sito presso il quale ci siamo registrati.

Questo dovrebbe farti capire l’importanza di pensare bene a cosa stai facendo quando clicchi il bottone finale di registrazione ad un sito, ed in modo particolare quali caselle di consenso spuntare. Non lamentarti poi di ricevere posta elettronica da aziende che non conosci o a cui non hai mai comunicato direttamente i tuoi dati ?!

Da un punto di vista prettamente tecnico mentre lo spammer ha trovato autonomamente il modo di contattarti, all’autore del bollettino elettronico invece l’hai bene o male permesso tu – anche inavvertitamente – di farlo.

Come riconoscere una newsletter

Volendo essere pignoli possiamo dire che una newsletter a differenza dell’odiato spam…

  • ti consente sempre di farti cancellare dalla mailing list cliccando sul collegamento di solito contenuto nell’ultimo paragrafo del messaggio;
  • di solito nella mail commerciale vieni identificato direttamente (es. Ciao Mario…), cosa che lo spammer non è in grado di fare;
  • la newsletter spesso è redatta in modo professionale, mentre il messaggio di spam è spesso frutto di traduzioni automatizzate di Google Traduttore e per questo è a mala pena comprensibile.

Lo Spam Sui Social Network

Lo spam assume un significato peculiare su Facebook, Instagram e gli altri social network in quanto si caratterizza per il fatto che il veicolo attraverso il quale il messaggio è comunicato di solito sono i commenti nei post e le repliche agli stessi.

Restano comunque ferme tutte le considerazioni finora svolte: si tratta sempre di un’attività fastidiosa ed indesiderata che molto spesso ti obbliga ad intervenire per rimuovere questi contenuti non ben accetti.

“Chiamata Spam” o “Sospetto Spam”: Significato

Con l’evolversi della tecnologia oggi molti smartphone, anche di fascia bassa (es. Xiaomi Redmi 8), se collegati ad internet in wifi o con una connessione mobile all’arrivo di una chiamata da un utente di cui non conosciamo il numero sono in grado di dirci se si tratta di probabile spam oppure no: vale a dire se la chiamata proviene da un numero qualificato come spam nel database online cui si collega lo smartphone.

Ci riferiamo per esempio a tutte le chiamate che riceviamo da parte di aziende che vogliono venderci qualcosa (piani telefonici, gas, luce, acqua e tutti i servizi possibili immaginabili pubblicizzati con il telemarketing). In questo modo è possibile sapere in anticipo con chi avremo a che fare ed eventualmente decidere di rifiutare la chiamata.

Considerazioni Finali

Il nemico a questo punto l’abbiamo inquadrato, Sun Tzu sarà contento e lo sarai anche tu perché da oggi potrai affrontare la guerra ai messaggi indesiderati in modo molto più consapevole.

A questo punto siamo curiosi: raccontaci i tuoi aneddoti sullo spam: quale tipo di messaggio indesiderato ti trovi a dover affrontare più di frequente? Email, Social o app di messaggistica? Fino ad oggi come ti sei comportato di fronte a questi fenomeni?

Condividendo le tue esperienze aiuterai altri utenti a non cadere nelle trappole da spam.

Siamo ansiosi di conoscere le tue esperienze, quindi sbizzarrisciti nei commenti!

Un saluto ed alla prossima dal Team di Maven Web

Hai ancora dei dubbi?

E’ del tutto normale avere dei dubbi quando non si è addetti ai lavori, specialmente nell’informatica. Tuttavia non devi preoccuparti di niente: contattaci e ti forniremo tutto il supporto di cui avrai bisogno. Penseremo a tutto noi, sia per questo che per altri problemi dovessi incontrare.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il nostro e-book del valore di 50,00 €
solo per oggi in regalo!
RICEVILO SUBITO GRATIS

Tutti i segreti per guadagnare con i blog!

Lasciaci la tua mail per riceverlo nella tua casella di posta insieme alla nostra newsletter